Logo nero

La meditazione: quanto è importante per il tuo benessere psicofisico?

La meditazione e i suoi vantaggi:  hai mai staccato la spina dalla quotidianità prendendo del tempo per te stess*?

La vita moderna ci spinge purtroppo a continue sollecitazioni a livello fisico ed emotivo, che aumentano notevolmente i nostri livelli di stress e ci impediscono talvolta di vivere la vita secondo un’ottica più rilassante.
Ritagliarsi dei momenti nel corso della giornata per imparare ad ascoltare il proprio io interiore è decisamente una pratica da non sottovalutare, poiché consente di ascoltare il proprio corpo a livello più profondo e comprendere quali sono le esigenze e le necessità fondamentali in quel momento specifico.

Cosa vedremo in questo articolo?

Analizzeremo nel dettaglio quali sono i benefici che è possibile trarre iniziando a dedicarsi in maniera seria alla meditazione, procedendo per gradi fino a raggiungere il massimo livello di consapevolezza possibile.
Non vi pentirete affatto di aver iniziato un percorso per favorire il vostro benessere psicofisico, poiché l’allineamento tra corpo e mente è certamente alla base di una vita soddisfacente dal punto di vista della serenità.

Meditazione e Yoga con One to One

Perché è importante iniziare un percorso di meditazione?

Numerosi sono i benefici dei quali è possibile godere nel breve, medio e lungo termine quando si decide di dedicarsi alla cura del proprio io interiore.
A molti capita di attraversare periodi di tensione che possono sfociare in episodi di tristezza.
Attraverso la meditazione è possibile lenire in modo deciso gli stati di ansia, arrivando ad elaborare la rabbia in maniera più costruttiva e meno distruttiva e riuscendo a lasciarla scemare prima che avveleni corpo e mente.
Dopo alcune sedute avvertirete una maggiore sensazione di controllo sulle vostre emozioni e saprete canalizzare quelle negative a favore di quelle positive.

Cosa succede a livello psicologico?

A livello prettamente psicologico, rimanere da soli con i propri pensieri è un valido aiuto nell’analisi dei propri limiti, soprattutto se la pratica viene coordinata da un professionista del settore che unisce i risvolti benefici della respirazione cadenzata e precisa.
Prendere coscienza dei propri limiti è un ottimo modo per accettarli e riuscire poi a superarli in un tempo ragionevole, lavorando prima di tutto su se stessi e poi sul rapporto con il mondo circostante.

Stimola la tua concentrazione con la meditazione

Se sentite invece in alcuni momenti leggermente la memoria e la concentrazione venire meno, sappiate che la meditazione è un ottimo modo per riuscire a portare a termine le mansioni quotidiane nel migliore dei modi, poiché allena il cervello a focalizzarsi su un unico obiettivo per riuscire a portarlo correttamente a termine.
Ben presto avvertirete una netta differenza anche in ambito lavorativo e familiare, notando un miglioramento nella qualità della vita e nel conseguimento di numerosi traguardi.

La meditazione diminuisce lo stress

Non sottovalutate poi la portata fisica della disciplina, capace di allentare la tensione e di conseguenza sciogliere molti dei dolori fisici che sopraggiungono a causa di una cattiva postura o di cattive abitudini giornaliere.
Compiere movimenti lenti e studiati aiuta ad allungare la muscolatura e allena l’elasticità, consentendo alla schiena di eliminare in carico di stress e al corpo di avvertire meno i dolori che potrebbero derivare dall’eventuale utilizzo di farmaci.

Meditazione: aiuta a controllare la pressione sanguigna

Coloro che soffrono di pressione alta vedranno invece come una meditazione assidua sia in grado di aiutarli anche in tal senso, contribuendo alla regolarizzazione di quei valori che non dipendono esclusivamente dalla componente fisica ma anche da quella psicologica.
Si tratta di un ottimo modo per tenere sotto controllo i parametri vitali senza dover ricorrere a un uso eccessivo di medicine che a lungo andare potrebbero provocare anche qualche effetto collaterale più o meno importante.

La meditazione ritarda l’invecchiamento delle cellule del corpo e della mente

È stato infine riscontrato durante alcuni studi del settore che la meditazione contribuisce a ritardare l’invecchiamento delle cellule, favorendo la giovinezza del corpo e della mente.
Questo aspetto è probabilmente legato alla respirazione profonda che viene effettuata, che ossigena i tessuti in maniera più profonda e rende migliore non solo l’umore ma anche l’aspetto esteriore.
È infatti risaputo che la bellezza parte proprio da dentro e si mostra all’esterno sono quando si è raggiunto un grado di serenità tale da apparire radiosi agli occhi degli altri

– I benefici della meditazione del breve e lungo termine, perché meditare è benefico per il corpo e per la mente –

Non fermarti qui

Articoli correlati

Colazione sana
onetoone2020

L’Intestino: il nostro secondo cervello

Il benessere psicofisico dipende da molti aspetti e uno di questi è il nostro secondo cervello, l’intestino. Il 2 cervelli sono interconnessi da terminazioni che