Logo nero

Addominali: perché sono indispensabili?

Addominali: perché sono indispensabili?
I segreti per tenerli in salute e regalare una splendida forma al vostro corpo

Degli addominali ben definiti, nell’immaginario collettivo, rappresentano il must have di un fisico scultoreo, ma questi muscoli giocano anche un ruolo cruciale nella nostra salute psicofisica e nel funzionamento ottimale del corpo. In questo articolo vedremo perché è così importante prendercene cura attraverso un allenamento semplice eseguito nel modo corretto, che ridurrà il nostro girovita mentre tutto l’organismo ne beneficerà.: parola di One to One PersonalTrainer

Il ruolo funzionale degli addominali nel nostro organismo

Gli addominali, quanto sono importanti per il nostro organismo! Eppure spesso se ne sottovaluta il vero ruolo. Pensando agli addominali, si tende a soffermarsi sull’aspetto estetico da statua greca come apoteosi del fisico perfetto: un addome ben definito è, nell’accezione comune, il simbolo di un corpo in piena forma.
A parte questo, nella nostra biologia, questi muscoli hanno un ruolo funzionale fondamentale. Innanzitutto perché sono responsabili del corretto mantenimento della postura tridimensionale della spina dorsale, stabilizzando tutto il corpo. Al contrario, una ridotta funzionalità dei muscoli addominali espone a problemi a tendini e ossa, rendendosi in tal modo la principale causa di mal di schiena. Inoltre, gli addominali racchiudono, sostengono e proteggono molti organi essenziali (stomaco, fegato, pancreas, intestino) e i correlati processi vitali di digestione, assorbimento ed evacuazione che in essi hanno luogo.

Se i muscoli perdono tonicità, anche la funzionalità di questi processi risulta compromessa o quantomeno ridotta.

La causa principale è la mancanza di movimento. Per questo motivo è importante prendersi cura dei muscoli addominali facendo del proprio meglio per mantenerli tonici, senza per forza voler esibire una tartaruga definita.
Ma niente paura! In accompagnamento a una sana alimentazione, esiste un modo, per voi che volete tenervi in forma e credete nel potere dell’attività sportiva per incrementare il vostro benessere.

Si tratta di qualcosa alla portata di tutti, che siate già degli amatori dell’atletica o desideriate semplicemente cominciare a condurre uno stile di vita più sano senza aver mai praticato sport.


Gli esercizi amici degli addominali

Passando alla pratica, ovviamente non c’è un programma di training universalmente valido per tutti, perché ognuno di noi ha un organismo che funziona in modo unico. Perciò innanzitutto vi consigliamo di rivolgervi a un trainer personale esperto che vi aiuti a organizzare un allenamento tagliato su misura.
Ora vediamo più nel concreto quali esercizi sono adatti a raggiungere la tonicità degli addominali e favorire quindi il nostro benessere.
Possiamo suddividerli in due tipi. I primi sono quelli dinamici, tutti basati sull’alternanza tra contrazione e rilascio dei muscoli interessati.

Classici esempi sono i sollevamenti alla sbarra e il crunch.

I secondi sono quelli isometrici, di contrazione statica. Essi sono tonificanti ma non aumentano la massa. Un esempio è il plank, che aiuta ad aumentare la stabilità del tronco e quindi a ridurre il rischio di infortuni. Sono necessarie, per un programma completo, entrambe le tipologie di esercizio.


Ultimi consigli pratici per l’addome

Una raccomandazione sempre valida è quella di controllare ogni fase dell’esercizio per ridurre il rischio traumi e dolori in zona lombare e cervicale.
Un’altra chiave di volta per mantenere la salute dell’organismo passando dagli addominali, è il respiro, in gran parte responsabile della stabilità del tronco.

Ricordatevi quindi di controllarlo in ogni fase dell’esercizio: inspirate col naso durante la contrazione, espirate con la bocca durante il rilascio.
Per gli addominali, l’ideale è un allenamento progressivo: il nostro corpo ha bisogno di sfide nuove per raggiungere obiettivi sempre più alti.

Esistono anche degli strumenti che vi possono aiutare nelle sessioni homefitness, come la panca addominale inclinabile, che aumenta la difficoltà di esecuzione regolandone l’inclinazione.

Ricordatevi inoltre che, per un girovita invidiabile, l’azione tonificante degli addominali va accompagnata da esercizi aerobici e da una sana alimentazione.

Costanza = Successo

Perché solo con uno stile di vita salutare divenuto abitudinario potrete conquistare il vostro benessere. Bastano 15 minuti al giorno e, dopo che avrete osservato i primi risultati, la gratificazione vi motiverà a continuare.
Prendervi cura dei vostri muscoli addominali regalerà benefici a catena a tutto il vostro organismo, significa quindi prendervi cura di voi stessi.

Non fermarti qui

Articoli correlati

Colazione sana
onetoone2020

L’Intestino: il nostro secondo cervello

Il benessere psicofisico dipende da molti aspetti e uno di questi è il nostro secondo cervello, l’intestino. Il 2 cervelli sono interconnessi da terminazioni che