Logo nero

Fitwalking: quanto è importante camminare per rimanere informa

Fitwalking: quant’è importante camminare per rimanere in forma? Il Fitwalking è proprio il termine che viene associato ad una sana e regolare camminata.

Oggi ti vogliamo parlare del Fitwalking e dell’importanza della camminata per rimanere in forma.

Camminare è valutato come una delle attività più benefiche per la salute del proprio corpo, infatti viene consigliato di fare almeno 10mila passi tutti i giorni, cioè sette chilometri, per mantenere il corpo in attività e avere una buona circolazione sanguigna.

C’è però da fare una precisazione, il Fitwalking non comprende ne una passeggiata, ne una marcia.

Si tratta infatti di una camminata a passo svelto, eseguita con movimenti corretti e ben studiati per portare risultati nel tempo. Ecco perché è importante comprenderne la giusta tecnica.

Come si pratica il Fitwalking

Per praticare correttamente il Fitwalking bisogna ripetere una serie di gesti che coinvolgono piedi, gambe e bacino.

Muovendoli in modo sincronico, in modo da dare la giusta spinta e il giusto sostegno senza però affaticare eccessivamente in corpo e avere un dispendio di energie troppo alto.

Questi movimenti, se eseguiti nel modo corretto, portano l’intero corpo a raggiungere una postura perfetta, che non sia chiusa su se stessa, ma eretta e rilassata, con una andatura equilibrata.

Come appoggiare i piedi a terra

Molto importante è anche il modo in cui i piedi vengono poggiati per terra durante la camminata.

Il primo contatto dovrebbe avvenire con il tallone, dopodiché il resto del piede, con le dita che poggiano per ultime; per evitare di incorrere in infiammazioni o dolori eccessivi è importante usare il tipo di scarpe adatte.

Prepararsi nel modo giusto per eseguire correttamente il Fitwalking

Come per tutte le discipline, per ottenere risultati e praticare correttamente il Fitwalking, c’è bisogno di pratica e costanza, concentrandosi ogni volta sui movimenti specifici da eseguire, riuscendo così a progredire nel tempo aumentando ritmo e carico.

Durante l’allenamento è importante imparare a riconoscere i segnali che il proprio corpo manda in modo da regolare l’attività fisica in base alla propria resistenza.

Il corpo, inoltre, necessita di un periodo per metabolizzare le nuove sollecitazioni ed abituarsi ad un tipo di movimenti mai compiuti in precedenza, ecco perché è importante concedersi degli intervalli di recupero o dei giorni per far riposare l’intero organismo.

Velocità e andatura

Una volta imparato a controllare i movimenti della camminata, è possibile regolare la velocità di andatura che sono fondamentali per ottenere i massimi benefici da questo tipo di attività come:

  • una migliore circolazione,
  • tonificazione del corpo
  • uno smaltimento rapido delle calorie con conseguente dimagrimento.

Per questo motivo è meglio compiere una camminata più breve ad un’andatura più veloce che una camminata più lunga ma anche più lenta.

I benefici del Fitwalking

Praticare regolarmente questo tipo di esercizio può portare al miglioramento della posizione degli arti e all’attegiamento durante la camminata.

Inoltre si otterranno anche benefici come:

  • resistenza: il corpo sarà in grado di compiere uno sforzo fisico per un tempo più lungo e anche con un’intensità più elevata grazie ad una maggiore disponibilità di energia;
  • forza: migliore tonicità ed ossigenazione dei muscoli che porta ad un recupero più rapido dalla fatica degli esercizi compiuti;
  • flessibilità: compiendo movimenti ampi e ripetuti, nel tempo, i muscoli acquistano maggiore elasticità;
  • coordinazione e velocità: si diventa in grado di compiere movimenti coordinati tra di loro e di percorrere lo stesso percorso in un tempo minore.

Fitwalking aiuta ad abbassare lo stress.

Praticare Fitwalking aiuta anche ad alleviare lo stress perché si pratica all’aria aperta; l’ideale sarebbe scegliere luoghi immersi nella natura così da liberare completamente la mente e rigenerare l’organismo con aria pulita.

Se sei alla ricerca dell’attività più giusta per le tue esigenze il tuo corpo, ti invitiamo a dare uno sguardo QUÍ, troverai tutti i percorsi che abbiamo pensato per ogni specifica esigenza.

Non fermarti qui

Articoli correlati

Colazione sana
onetoone2020

L’Intestino: il nostro secondo cervello

Il benessere psicofisico dipende da molti aspetti e uno di questi è il nostro secondo cervello, l’intestino. Il 2 cervelli sono interconnessi da terminazioni che