Palestra Stop? Fai homefitness con One To One

Se non possiamo andare in palestra, la palestra arriva in casa tua!

Noi di One to One abbiamo infatti pensato di offrirti una serie consigli e suggerimenti per un allenato perfetto per mantenere attivo il tuo corpo anche a casa tua.

Hai mai sentito parlare di HomeFitness?

Complice il coronavirus, sta crescendo l’interesse verso l’allenamento in casa, che offre la comodità e il piacere di tenersi in forma senza uscire dalla propria abitazione usando video tutorial, attrezzi e macchinari o la consulenza di un personal trainer.

Questa tendenza, peraltro, aveva già iniziato a diffondersi a causa dei ritmi di vita frenetici che impediscono di recarsi con regolarità in palestra e per una serie di altre ragioni tra cui figurano il prezzo della palestra, la mancanza di tempo, l’imbarazzo di allenarsi in gruppo, gli orari difficili da conciliare con quelli prestabiliti dei corsi, il traffico e via discorrendo.

Ecco alcuni consigli per allenarsi a casa nella maniera più corretta by i personal trainers di One To One.

Cosa serve per praticare home fitness?

Per allenarsi a casa è necessario disporre di spazio a sufficienza.

Infatti, se per svolgere alcuni esercizi come gli hip thrust, i crunch, gli affondi o i burpees bastano pochi metri quadrati, il discorso cambia se si vuole saltare la corda oppure allestire un angolo fitness super attrezzato e costoso.

Per organizzarsi al meglio, è quindi importante valutare qual è la stanza più ampia della propria abitazione e fare spazio, togliendo qualsiasi ostacolo.

In secondo luogo, l’home fitness richiede l’utilizzo di attrezzi specifici che vanno scelti in base ai propri obiettivi (dimagrimento, ipertrofia, recupero funzionale, ecc.).

Per fortuna il mercato offre un’ampia gamma di accessori sempre più curati dal punto di vista dell’ingombro che possono essere chiusi e riposti dietro a un mobile e che si sposano beneanche con ambienti non molto spaziosi.

Quali attrezzi acquistare per allestire una palestra casalinga?

Pilates, yoga e thai sono tra le attività più praticate da singoli e personal trainer in casa.

In questo caso, indispensabile è il tappetino da yoga, che permette di allenarsi a terra comodamente.

Altri attrezzi che possono servire per l’allenamento casalingo sono: manubri, bilancieri, bande elastiche, fitness ball, tapis roulant, cyclette, panca, barra per trazioni, ecc.

Tra gli strumenti ginnici più utili per chi volesse creare un angolo fitness casalingo c’è anche la panca multifunzione che oltre a permettere l’esecuzione di esercizi di tonificazione e crescita muscolare, consente di riabilitare la muscolatura dopo un incidente.

Si può completare il kit con uno smartwatch per controllare e registrare le proprie performance e uno specchio a figura intera per poter verificare la postura e la correttezza delle posizioni.

Come praticare l’home fitness?

  • Prima di iniziare è necessario fare un riscaldamento della durata di 7-15 minuti. Questa fase gioca un ruolo fondamentale nel garantire allenamenti sicuri in quanto permette di aumentare progressivamente la temperatura corporea e attivare muscoli, articolazioni, tendini e legamenti in modo da prevenire gli infortuni che si riscontranosovente quando il corpo non è adeguatamente preparato all’esercizio fisico. Esistono diversi esercizi per riscaldarsi: salto con la corda, cyclette, corsa sul posto, tapis roulant.
  • Una volta completata la fase di riscaldamento, si può passare all’allenamento vero e proprio, cioè quello in cui si praticano gli esercizi specifici per lo stimolo allenante.
  • Mai tralasciare, a fine allenamento, il defaticamento, dedicato al rilassamento e allo stretching, fondamentale per agevolare il recupero.

Quando ci si allena a casa succede di perdere un po’ la motivazione e di impigrirsi, anche perché viene a mancare il fattore aggregativo tipico della palestra che stimola a lavorare con costanza.

Per questo motivo reclutare un personal trainer che ci segua on line rappresenta un incentivo a lavorare sodo.

Affidarsi alle cure di un personal trainer può servire sia ai principianti, che possono essere così impostati nel modo giusto, sia agli esperti per migliorare, porsi nuovi obiettivi e correggere eventuali errori nell’esecuzione degli esercizi, evitando scompensi nel lungo termine.

Chiedi una consulenza e scarica il nostro Magazine di Novembre

Non fermarti qui

Articoli correlati

Body Positive
One To One

Body Positive: Ama il tuo Corpo

Parliamo di cose positive, parliamo di mentalità Body Positive, un approccio che vi aiuterà ad amare il vostro corpo. Una mentalità Body Positive, ci aiuta

One To One

A che ora del giorno allenarsi

La domanda che quasi tutti si pongono per ottimizzare gli sforzi durante gli allenamenti è: A che ora del giorno allenarsi? Ci sono differenze  tra allenarsi

Mantenersi in forma a Natale
One To One

Come mantenersi in forma durante le Feste

In questo post, parleremo di un argomento che sta a cuore a moltissime persone in questo, ovvero come mantenersi in forma durante le feste, senza